giovedì 2 dicembre 2010

"è così facile non provare emozioni se ti isoli dal mondo"

sta mattina mi sono seduta al pianoforte e ho accarezzato tutti i tasti
lentamente
ho fatto scivolare le dita sopra essi
producendo rumori
poi ho meccanicamente aperto uno spartito a caso
ed è uscito Cancer dei My Chemical Romance
e magicamente le mie dita, le mie mani hanno iniziato a muoversi
a suonare
non mi rendevo conto di nulla
io ero una cosa
le mie mani un'altra
non erano collegate.
Riuscivo a piangere e a suonare allo stesso tempo
era come se non guardassi il pentagramma.
Poi sono uscita in giardino
mi sono buttata in quello che rimaneva della neve e sono stata lì
a fissare il vuoto
a tremare per il freddo
a piangere.
Poi rientrata in casa mi sono seduta attaccata al termosifone
e fissavo il vuoto
mia madre è entrata e mi fa: "è così facile non provare emozioni se ti isoli dal mondo"
non ha capito un cazzo,
come al solito.

martedì 30 novembre 2010

vuoto

c'è un vuoto dentro me
solo un grande vuoto.
devo continuare a recitare,
a fingere sorrisi,
a trattenere la rabbia e la tristezza..
i ricordi ti straziano,
le foto ti fanno scoppiare,
la noncuranza delle persone che ti sono vicine ti fanno venire voglia di scappare.
che vuoto che hai lasciato,
non si può descrivere..
mamma che urla, che mi insulta, che mi fa uscire di testa
papà che non c'è
S. che è diventato impaziente, aggressivo, cattivo
ecco, che motivi avevi di creare tutto questo?
perchè?

venerdì 19 novembre 2010

è morto mio fratello..

è morto mio fratello più grande.
questa notte ho dormito stretta stretta a mio fratellino nel mio letto, appena si è addormentato io ho iniziato a piangere, non riuscivo più a smettere.. le sue foto sono dappertutto in camera mia.. io gli volevo bene..
perchè te ne sei andato? la vita è così difficile, io ho bisogno di te..
mia mamma dorme da tre giorni, non ho idea di quali pastiglie si sia fatta fuori.
mio padre è sparito.
ma ti faccio una promessa, ti prometto che guarirò da questa schifo di malattia, ci metterò tutta me stessa, te lo giuro.
che per S. ci sarò sempre, perchè quando crescerà avrà bisogno di un punto fermo e voglio essere io il suo punto fermo.
ti prometto che non cercherò mai più di farmi fuori.
ti prometto che cercherò di fare tutto quello che non sono riuscita a fare fino ad ora.
ma tu torna per favore.
ho bisogno di te.
non mi abbandonare, no, no cazzo
siamo sempre stati solo noi 3, mamma e papà non ci sono mai stati, ma noi 3 siamo sempre stati una cosa sola, litigavamo sì, ma c'eravamo sempre l'uno per l'altro
torna ti prego
torna con quel tuo sorriso beffardo e dimmi "era tutto uno scherzo sciocchina"
abbracciami forte, stringimi con le tue braccia muscolose
non abbandonarmi, ti prego no
prendi il basso e dimmi "suoniamo un po'?"
fai uno dei tuoi panini con la mortadella, fallo grande quanto vuoi, ti prometto che lo mangerò tutto
ma ti prego ritorna
non puoi lasciarmi tutto il giorno nel letto a piangere
non ti faccio un po' pena? non mi vuoi bene?
se mi vuoi bene come hai sempre detto, perchè te ne sei andato?

darei la vita per riavere indietro la tua

lunedì 8 novembre 2010

IO DALL'ANORESSIA NON CI VOGLIO PROPRIO USCIRE.

dimessa.
domani me ne ritorno a casa mia, alle mie abitudini, a tutto quanto.
non voglio ingrassare, anzi voglio e devo perdere ancora 6,8 kg.
e lo farò, ce la farò!
non mi è servito a un cavolo sto ricovero, non serve a nessuno.
tutte qui dentro si stanno ingozzando come tacchini aspettando solo il momento delle dimissioni per riprendere il solito tran tran. me compresa.
ho ancora il terrore di vomitare, farlo mi crea ansia. ma lo farò quando sarà necessario.
lo farò per i miei 47 kg.
io voglio restare nella mia 36/38.
voglio essere presa ai casting per modelle.
voglio piacermi quando mi guardo allo specchio.
e questo lo posso avere solo con la MIA malattia, la mia sorella, la mia migliore amica.
Mia cara non ti tradirò più.

(se volete dirmi cose del tipo "sei malata", "sei pazza" etc. risparmiatevi... so già di esserlo)

martedì 2 novembre 2010

EHY BLOGGERS, SI' DICO PROPRIO A VOI

ricevo belle mail che mi dicono "ti seguo, condivido le tue idee e bla bla bla"
poi vedo che nemmeno vi degnate di commentare
quasi mai
che schifo.
lo so che ora non sto commentando nemmeno io, ma al momento mi ritrovo rinchiusa in un manicomio, purtroppo non ho tutto questo tempo x girovagare tra i vari blog.
mi dispiace.
ma d'altronde tutto il mondo è paese.

domenica 31 ottobre 2010

ESIGO LE DIMISSIONI IMMEDIATE

Voglio uscire il prima possibile da qua, da quest'inferno, da questo nido di pazzi.
Anzi di pazze.
Io non sono così, ho 350'000 problemi ma non sono ridotta male come loro.
Queste sono veramente fuori di testa.
Ho fatto l'errore di legare e, ahimè, affezionarmi a una ragazza che c'è qui. Mi sembrava l'unica relativamente normale, invece si è rivelata la più sciroccata di tutte.
"Papà ti prego portami fuori di qua, tirami via da questo vero e proprio inferno".
Io non sono malata, no.
Sono depressa, sì, sono una depressa cronica. Ho dei problemi nel rapportarmi con il cibo, ma non sono ridotta così male, non mi riduco in un ricovero a nascondermi il cibo in tasca, a prendere quintali di vitamine di nascosto per pareggiare gli elettroliti e non farmi sgamare riguardo al fatto che vomito. Io qui mi sto impegnando, non assicuro nulla, non sono sicura di uscire di qua e puff, guarita. Questo no, ma io ci voglio almeno provare, almeno qui dentro,
Non voglio che quest'esperienza sia negativa, non voglio dopo questo percorso smettere di credere del tutto nelle persone, perchè se perdo la fiducia, cosa mi rimane?
Voglio uscire di qua, mamma e papà, siete gli unici che potete tirarmi fuori da quest'inferno, in tutti i sensi. Solo voi, sì solo voi, potete farmi uscire da questo manicomio, aiutarmi a uscire da anoressia, bulimia e depressione.
Ho bisogno di voi, principalmente di voi.
Mamma mi manchi tanto, mi manca abbracciarti, annusarti e parlarti.
Perchè non provi ad aiutarmi una fottutissima volta nella vita?
Perchè non vieni qua a spronarmi invece di farmi sentire ulteriormente in colpa.
Mi sento già una merda di mio.
Voglio uscire, devo uscire, io non sono pazza.

sabato 16 ottobre 2010

prima settimana del ricovero

le giornate passano lente, guardo la vita scorrere dalle finestre della mia stanzetta. Mi manca la mia vita, le mie abitudini, la mia camera, i miei amici, la mia chitarra. Benchè le ragazze qui siano simpaticissime io voglio andarmene, uscire da questo "carcere" dorato. Ma capisco che ne ho bisogno, più che altro lo accetto. La guarigione è lontana, lo so. Non voglio mangiare carboidrati, per inserirmi nella dieta i crackers la dietista ha dovuto fare una guerra assurda con me, stesso discorso per un cucchiaino di olio a pasto. Voglio uscire di qui, ma se non accetto di farmi aiutare non uscirò mai. Io NON VOGLIO INGRASSARE, ho una paura folle di mettere su anche solo mezzo chilo. Non voglio mangiare pane, pasta, riso, dolci, grissini, patate e altre bombe caloriche. Ne ho paura, una paura folle. Ed è solo per questa paura, per queste ossessioni che accetto il ricovero.. perchè una parte di me vuole guarire e tornare a essere normale, ma l'altra parte no. L'altra parte sta benissimo nella magrezza e nella depressione che l'anoressia comporta.

un bacione a tutti

giovedì 7 ottobre 2010

OLLELLE' OLLALLA' MI RIFACCIO RICOVERA' MI RIFACCIO RICOVERAAAA'

venghino signori venghino:

4 TENTATIVI DI SUICIDIO

ANORESSIA E BLUMIA IN STADIO AVANZATO

DEPRESSIONE

SINDROME DA BORDERLINE


dopo il mio ennesimo tentativo di suicidio, i miei disturbi alimentari, etc, etc.


MI RI-RICOVERANO yabadabaduuuu

tutto inizia domani

martedì 5 ottobre 2010

tutti i modi per farsi fuori, yuppy yeee

- IMPICCARSI (violentino)

-TAGLIARSI LE VENE (violento e doloroso)

-CIANURO (non disponibile)

-COLPO DI PISTOLA (difficoltà nel procurarsi la materia prima)

-CIANURO (difficoltà nel procurarsi la materia prima)

-BENZODIAZEPINE (poco efficaci)

-ACCOLTELLARSI (ahi ahi che dolor)

SCRITTE QUESTE COSE PENSO CHE L'IDEA MIGLIORE SIA ANARE A SPASSO CON IL CANE E LASCIAR PERDER CERTE MINCHIATE.

venerdì 1 ottobre 2010

MOLLO LA SCUOLA

signore e signori alla veneranda età di quasi 17 anni la suddetta Nolly (conosciuta anche come Virgy) molla la scuola.
ha deciso di dedicarsi ad attività culturalmente più elevate: fumare, suonare la chitarra, scrivere testi rock, ballare, portare il cane fuori (affinchè la smetta di usufruire del tappeto), girare il mondo, dormire fino a mezzogiorno, potersi spinellare liberamente, etc.
Non si tretterebbe di una rottura totale, non uno stop diciamo, ma una pausa.
Affinchè l'anno prossimo si possa dedicare in tutta serenità alla scuola.
Intanto sta meditando al prossimo piercing da fare (Monroe o Septum?) e se tenere i capelli nero-blu o ritornare al violino.
Passa un sabato al mese al Durex e i weekend con i suoi simili alternativi.
Fa disperare i genitori (awww che goduria **)
e manda al diavolo la normalità.

riflessioni

sono convinta che il mondo sia popolato per un buon.. mmmm.. 80% da squilibrati. quasi quasi direi anche un buon 85-90%. gente scoppiata, fatta, pazza, citrulla, ubriaca, innamorata, depressa, asociale, lunatica e fissata con qualcosa.
ovviamente io sono la squilibrata per eccellenza.
in ogni caso non riesco a rapportarmi bene con gli altri squlibrati. cioè ogni categoria di squlibrato viaggia in una sua strada: gli ubriachi tra di loro più o meno si capiscono, i lunatici ci provano, i depressi si buttano giù a vicenda, i fatti si fanno in compagnia, i pazzi si rincoglioniscono a vicenda, i fissati sono talmente presi dalle loro fissazioni che neanche ci pensano agli altri, i citrulli sono citrulli mica per niente, gli asociali non hanno bisogno degli altri e gli scoppiati sono talmente fuori di testa per fare un ragionamento sensato.
il problema è quando ce le hai tutte (vedi me)
trovane un altro che abbia tutte queste belle qualità! la maggior parte degli squilibrati appartiene principalmente a una categoria, massimo due o tre.
onde per cui ho capito che una totale squilibrata come me se vuole rapportarsi civilmente col mondo in legami duraturi deve fare amicizia, innamorarsi, etc. di quel misero 10-15% di persone normali. ahimè sono rare da trovare e quando le trovi probabilmente sembrano pallose, noiose, prive di personalità, vacue, inutili. invece sono le uniche che ti possono aiutare a tornare in autostrada dalla tangenziale, e magari sono pure dotate di telepass

sabato 18 settembre 2010

decalogo proana.. verità vs. bugie

DECALOGO PER LE RAGAZZE PRO-ANA:

-se nn sei magra nn sei attraente

nella società odierna, nei tempi in cui stiamo vivendo funziona così. o sei magra o sei un cesso. non nascondiamoci dietro a balle, dietro a ipocrisie sullo stile di Elena Mirò che dice "ciao magre!" quando qualsiasi persona sovrappeso pagherebbe miliardi per poter entrare in una 38 e mandare a fanculo la Mirò con le sue 52..


-essere magri è piu importante k essere sani!

no.. bisogna essere magri ma NEI LIMITI DELLA CIVILTA'..


-compra vestiti,taglia i capelli,prendi lassativi fai di tutto per sembrare piu magra!

vestiti: comprati. capelli: tagliati. lassativi: presi. direi che le prime due si fanno volentieri, anzi sono un invito alla dieta, i lassativi no, sono una merda. però è di quella merda che hai bisogno dopo due giorni di abbuffata (come oggi.. è il secondo giorno che mangio come non so che cosa, faccio schifo.. non dovrei prenderli, tanto non fanno nulla in fin dei conti, ma è di loro che ho bisogno.. psicologicamente in realtà)


-non puoi mangiare senza sentirti colpevole!

non serve una regola per questo.. ti senti già colpevole di tuo, ti fai talmente schifo che vorresti preerti a pugni fino a distruggerti..


-non puoi mangiare cibo ingrassante senza punirti dopo!

la punizione sono già i sensi di colpa..


-devi contare le calorie e ridurne di conseguenza l assunzione!

contarle sì, ridurle troppo no... perchè quando ti mancano troppo le forze poi mangi la prima cosa che ti capita sotto tiro, e poi ci soffri..


-quello k dice la bilancia è la kosa piu importante!

quello che dicono i vestiti è la cosa più importante..


-perdere peso è bene,mettere peso è male!

non ci vuole Einstein -.-


-non sarai mai troppo magra!

...


-essere magri e non mangiare sono simboli di vera forza di volontà e autocontrollo!

sono il simbolo del fatto che sei dentro al tunnel dell'anoressia, fino al collo

sabato 4 settembre 2010

e ti dici sempre "perdo cinque chili e poi smetto"

E’ sempre così.. cazzo che cosce, che pancia, che culo.. dai riduco le calorie al minimo per un po’ così dimagrisco.. solo più un cinque chili dai.

E così mangi come un uccellino, arrivi al traguardo e.. sei felice? No.

No cazzo!

Settimane di sacrifici, di pianti isterici dopo aver mangiato, di pugni nello stomaco.

E una volta raggiunto il traguardo cosa fai?

Ti pesi, Ti guardi allo specchio, piangi e apri il frigo.

Mangi per tre giorni come un maiale, poi dici “devo smetterla” e ricominci la dieta.

E poi di nuovo. E di nuovo. E di nuovo.

Ma se non sei a dieta non stai bene, HAI UN FOTTUTO BISOGNO DI ESSERE A DIETA, hai bisogno di avere fame, hai bisogno di avere ana con te.

PERCHE’????

martedì 24 agosto 2010

Fuck

Fuck!

A chi mi dice cosa devo fare

A chi continua a raccontare in giro cazzate su di me

All’ago della bilancia che non è mai dove vorrei che fosse

A queste giornate di merda

A chi è felice

A chi crede che nella vita conti solo quanti amici hai su facebook (a quest’ora sarei felicissima se fosse così)

A mia madre, che deve sempre frantumarmi le ovaie

A tutte le cazzate che ho fatto in passato

A tutto quello che non mi va.

giovedì 19 agosto 2010

e ora sai che non ne uscirai più..

e dentro di te piangi, perchè vedi la gente intorno a te che mangia normalmente

ma tu non sei capace,

non più,

mai più

mercoledì 4 agosto 2010

TAGLIA 38 :D

senza sforzi? no
senza sofferenze? no
senza vomitate? no
senza pianti isterici sul cibo? no
senza arrabiarmi cn la 36 che nn entra? no

felice? così così

non mi basta, voglio di più

questa è ana, non vi abbandona
mai, mai

venerdì 23 luglio 2010

grazie

buongiorno miei cari lettori, anche se ormai siete rimasti in pochi :(
la mia vita va finalmente bene, insomma non ho molte cose di cui lamentarmi (anche se io il pelucco nell'uovo devo sempre trovarlo..)
sono innamorata di un ragazzo, mhmmm non so come definirlo, un ragazzo che mi piace. ovvio, lo stile è sempre quello ragazzo firmato, figlio di papà, gne-gne-gnà, però mi vuole bene e gli piaccio. non stiamo ancora assieme, non ci siamo nemmeno ancora baciati, stiamo facendo tutto con molta calma e a me va benissimo così, perchè l'attesa rende tutto più bello e a me le cose troppo brusche non piacciono.
comunque volevo RINGRAZIARVI pubblicamente, perchè è anche grazie a voi che ce l'ho fatta a tirarmi su e a stare BENE!
sì perchè ora sto bene!! amo la vita, amo le giornate di sole, amo i miei amici, amo l'essere felice.
non ho più tempo per nulla, però appena ne troverò un pochino vi prometto che passerò a scrivervi un po' a tutte quante :)

vi voglio bene <3

sabato 17 luglio 2010

domenica 6 giugno 2010

questa è la vita

un giorno mio nonno mi disse che doveva morire, la cosa mi fece piangere per giorni, non capivo perchè quello uomo così buono e in salute dovesse perdere il suo dono più grande. andai al fondo del suo letto e mi sedetti. lo guardai e aspettai. aspettavo che mi dicesse qualcosa lui, io non sapevo come parlare ad un uomo che sarebbe morto di lì a poco, non volevo dire qualcosa di sbagliato facendo sì che lui se ne andasse con un brutto ricordo di me. risolse lui il problema. "la vita è dura bambina, e ogni giorno che passa sarà sempre più dura. amerai, soffrirai, piangerai, lotterai, vorrai sparire, vorrai ricominciare da zero, vorrai fare sciocchezze, vorrai essere compresa, scapperai, tornerai, fumerai e griderai, di gioia e dolore. qualche volta crederai di non farcela più e vorrai mollare tutto, in quei momenti ricordati sempre che devi LOTTARE, perchè è solo grazie all'amaro che dopo ci gustiamo meglio il dolce"

mi manchi nonno

...grazie di tutto...

sabato 22 maggio 2010

eccomi qua :)

buongiorno ragazze :)
sono tornata dopo 2 mesi di pausa, mi siete mancate tanto!
la mia vita procede ad alti e bassi ma ho capito che solo l'accontentarsi delle piccole cose ci può rendere veramente felici.
e io sto facendo così!
quando mi prende l'angoscia o mi vengono i miei soliti attacchi di panico prendo il cane e vado a farmi delle lunghe passeggiate, stacco la spina e quando torno riesco a guardare tutto con più lucidità.
passerà, anche oggi passerà, come fosse una lacrima che scivola..
grazie alla mia piccola bau mi sono aperta verso il mondo, tutti i pomeriggi la porto a correre con gli altri cani e parlo, rido, scherzo.
il 31 marzo o detto addio alla mia "migliore amica", quella drogata, un po' troia, opportunista. fino a fine aprile è stato difficile continuare, mi mancava tanto e mi sentivo vuota senza di lei. ora mi sento libera, so di essere libera. ci sono persone che mi vogliono bene, che mi apprezzano per quello che sono con tutti i miei innumerevoli difetti, questo è tutto ciò di cui ho bisogno.
l'amore? bè l'amore quello non vuole proprio arrivare! vabbè diciamo pure che è colpa mia, sono io che non mi accontento mai e che quando mi piace un ragazzo mi chiudo a guscio e divento più timida del solito. passerà anche questo, crescerò anche io. tutto con calma...
mi sono avvicinata a Dio, a modo mio ovviamente, sono entrata a far parte della Gioventù studentesca e bho, vedremo come andrà quest'esperienza.

e per finire... SONO GUARITA!!! :) niente più anoressia e bulimia :) ogni tanto ricado in mia, ma mi appoggio sui gomiti e mi tiro su

e voi piccoline? come state?

un bacione

lunedì 1 marzo 2010

ricaduta e cerco di rialzarmi

terzo tentavo di suicidio


ubriaca fradicia mi sono presa una scatola di Stilnox


non mi rendevo conto di quello che facevo, l'ho preso come un gioco


ora sto cercando di ritirarmi su, di ricominciare da zero


ho iniziato a fare la volontaria nella croce rossa


ho iniziato nuoto e canto


ce la farò, non voglio scoraggiarmi


vi auguro tutto il meglio che questo mondo può offrirvi!


venerdì 12 febbraio 2010

una vita senza ana sta per diventare una vita senza ana nè depressione






e siamo a meno un problema






anoressia out of my life! yeah!!






ora sono in fase di cura della depressione






tra pastiglia, giornate trascorse fuori casa, amici (profondi o no, l'importante è essere circondata da persone che ti cercano e ti includono nel loro mondo), rapporto civilissimo con il cibo, posso dire di aver quasi raggiunto il traguardo






una vita senza depressione






con calma ce la farò






martedì 9 febbraio 2010

a volte ritornano

mondicino mio
come sto?
sto..
nè happy nè depress (sentite che inglese...)
ho paura a essere felice perchè ho la consapevolezza che tutto questo presto (troppo presto) finirà
così non voglio assaporarmi tutti questi momenti fino in fondo perchè so che poi mi rimarrà il retrogusto amaro
così ho deciso che voglio godere delle piccole e stupende cose che il mondoci regala ogni giorno: una giornata di sole, il sorriso di un bambino, l'amore di un animaetto, la natura, la neve, i fiumi
potrei continuare per ore...
oggi sono caduta giù di morale improvvisamente... BUM!
ma sta volta sto cercando la forza di rialzarmi, non mi butterò nell'oblio di me stessa...
un bacione mie care
passerò presto a commentare, quando avrò un po' più di calma...

venerdì 29 gennaio 2010

e ti resta solo la voglia di sparire


sbam.


il tuo piccolo mondo ti sta cadendo addosso.


quel piccolo mondo che ti eri costruita con tanta fatica.


è stata colpa tua, sei tu che hai sbagliato.


ora ti travolge lentamente.


non sai cosa fare, non sai come muoverti


ti resta solo il pianto e l'odio verso te stessa.


ti rinchiudi nel tuo guscio e mandi a puttane tutto


eppure continui a piangere


(scusate ma non ce la faccio a commentare...)

sabato 23 gennaio 2010

mi costringo

il fumo nel freddo del mattino mi avvolge i capelli

quel profumo così intenso di nicotina mi accompagna dovunque vado

dovunque sono costretta ad andare

dovunque mi costringo ad andare

perchè vedo negli occhi dei miei genitori speranza, speranza di vedermi felice

così esco dal mio guscietto, metto il mio solito bel sorriso di circostanza e fingo di vivere

come una grande attrice recito benissimo la parte, nessuno sospetta nulla

e continuo così...

mercoledì 20 gennaio 2010

cadendo dentro di me

cosa dire?

mi sto richiudendo

sto ricadendo dentro me stessa

inesorabilmente

di nuovo problemi con il cibo, di nuovo depressione, di nuovo strani istinti suicidi

ho perso 5 kg

guardo le ultime foto e vedo che sono più magra

ma le occhiaie sono più marcate

il sorriso nasconde un velo infinito di tristezza

piango sempre

a scuola non ci sto più andando

ma cambierò presto

ne ho parlato anche con i miei

andrò in una scuola privata, dove paghi nonsoquanto all'anno per non fare nulla e essere promosso

mi convince poco

ma ho zero voglia di studiare

zero voglia di andare avanti

non ho nulla

lunedì 18 gennaio 2010

primo giono di Zoloft o.O ennesimo giorno a casa da scuola...

Non mi basta mai

non mi basto mai

ieri sono andata al cinema con una mia amica, u'altra sua amica e 4 ragazzi

tutti e 4 ci hanno provato (in modo delicatissimo e very chic per altro) con me

un ragazzo che è veramente d'oro dentro è innamorato pazzo di me

piaccio da matti a un mio amico

eppure non mi basta

continuo a sentirmi ORRIBILE

perchè io non mi ACCONTENTO

il ragazzo che vorrei è UN MANICHINO VUOTO DENTRO

perchè???

perchè faccio così?

mi rovino la vita da sola

a quest'ora sarei felicemente fidanzata con unragazzo che MI AMA ma a me nn va

ho paura

paura di quello che direbbero gli altri se mi vedessero con un ragazzo che NON E' PERFETTO

che stupida che sono

oggi ho iniziato a prendere lo Zoloft, per tirarmi fuori dalla depressione

volevano darmi il Fluoxeren ma la Fluoxetina inibisce troppo e avevano paura che mi facessi fuori

ah ah ah

se nn lo faccio è solo perchè ho paura di FALLIRE e che tutti sappiano che ho tentato e ho fallito

ho di nuovo tagliato scuola

sto pensando di SMETTERE DI ANDARCI E DI ANDARE A LAVORARE

bah

---continuerà---

sabato 16 gennaio 2010

voglio trovare, un senso a questa vita... anche se questa vita un senso non ce l'ha

non lo vedrò mai più

non la vedrò mai più

ho perso allo stesso tempo Lui e la mia amica checredevo più cara

lei voleva Lui, Lui voleva solo un essere umano dotato di lingua e di patatina

lei è passata sopra di me, davanti ai miei occhi, in casa mia

Lui ci sta poco con lei

ma quel poco apre una ferita immensa dentro me

non voglio più vederLa.. mi ha riempito di messaggi di scuse ma ora ha capito

e se n'è volata via assieme a Lui

e io resto a guardare dalla finestra

mercoledì 13 gennaio 2010

ultime news dal modo virginiano... accie x i bei commenti <3

innanzitutto vorrei ringraziarvi per i commenti che mi avete lasciato nel precedente post, siete so sweet :)

poi

sono uscita una volta con il ragazzo di sabato, mi ha ssicurato che lui e la sua tipa si sono mollati da 1 mese -.- I hope...

argomentidi cui parlare: zero

cose in comune: meno zero

quanto mi piace da zero a dieci: meno meno zero

e così l'unica cosa che siamo stati in grado di fare è stato limonare (persino in chiesa ha voluto baciarmi... che deficente lui e che scema io che lo seguo)

vuole portarmi al cinema questo week end

vedrò

perchè adesso ho solo TANTO BISOGNO D'AMORE

proveniente da chiunque capiti

ahimè

scuola va male, non sto studiando più

con la pappa vado a giorni alterni

e bo... mi siete mancate tutte TANTO (:

un bacione enorme, enormissimo


domenica 10 gennaio 2010

eppure nn riesco a essere stronza... scusate x ieri, mi sn sfogata cn le persone sbagliate

ieri sera sn uscita cn un gruppo a me sconosciuto

mini, tacchi 14 cm e magliettina aderente

mi sentivo una troia

mi sono fatta uno che non ho mai visto

il classico figo, il playboy che ho sempre voluto

la mia autostima era alle stelle

quando ho saputo che è fidanzato e che tutti i sabati cornifica la sua tipa con laprima che trova mi sono sentita una merda

e ho capito che NON E' QUESTA LA VITA CHE VOGLIO

cioè io vorrei essere stronza, snob etc. etc., ma non ne sono capace

e io che ieri sera ero così felice ora mi sento una vera merda e mi vergogno x cosa ho pensato

xk credevo di aver fatto un terno al lotto: il figo del gruppo, stronzo, carismatico, insomma tutto quello che mi fa impazzire in un ragazzo

ma nn è così

non fanno per me quei ragazzi

non fa per me questa vita

e ora ci sto veramente tanto tanto MALE

e mi disp se vi ho dato delle egoiste buoniste

sono così sciocca

e ora anche tanto tanto triste

sabato 9 gennaio 2010

nuovo anno, nuova virgi... perchè sono, siete, siamo egoiste e tanto tanto false con noi stesse

ritorno a vivere

ho degli amici, veri o no nn mi importa più di tanto

tutti quelli che mi hanno conosciuta in questi ultimi tempi dicono che sono simpaticissima

ho ana

ho intelligienza

ho potenzialità economiche

e così mi sono arresa al mio mondo

che non è poi così male se entri nell'ottica giusta

da ieri è nata una nuova Virgi

una Virgy stronza, snob, che si veste con Diesel, Hogan, Ralph Lauren e compagnia bella

una Virgy egoista che se ne sbatte degli altri

perchè è solo così che vai avanti

e da quando penso solo a me stessa e mi avvalgo di tutte quelle "qualità" che ho scritto 2 righe prima sto meglio

perchè ANCHE VOI SIETE COSI'

solo che vi ostinate a nascondervi dietro una maschera buonista

cazzate

e quindi NUOVO ANNO, NUOVA VIRGI

ED E' LA PRIMA VOLTA CHE MI PIACE IL RISULTATO

mercoledì 6 gennaio 2010

Care mie, ecco la mia invenzione IL GRANDE DEMENTE, leggere per credere :)







ebbene sì.


ieri sera in preda a una fase depressiva della mia giovane vita, ho avuto il coraggio di scrivere nello spazietto bianco di youtube "provini grande fratello.




D-E-L-I-R-I-O.




Non mi sono mai sentita così intelligente.




e mentre ero piegata in due dal ridere perchè una povera sciamannata si è fatta metter un fischione nel deretano il giorno del suo compleanno, pensavo che sono QUESTI gli elementi giusti per un VERO PROGRAMMA TRASH.




Massimo e company non sono nè carne nè pesce, non rendono veramente demenziale il programma senza nemmeno renderlo intelligente.




insomma, stanno lì a fare presenza e a dire boiate pazzesche che, ahimè, non suscitano nemmeno un accenno di sorriso ma bensì tanto disgusto e compassione.




proporrei quindi al caro Piersilvio Berlusconi (presidente Mediaset e non presidente della repubblica come è riuscita a dire una capra zoppa nei provini -.-") di creare il GRAN DEMENTE.




tutte ste grandi menti che ci hanno fatto piegare in 6 dalle risate (Ciccio Benzina, la ragazza del fischione, il "Leone Maldini", Mr. Body Bidink, il viaggiatore di incontinenti, il saccente L'Ondhon altrementi detto L'Ondra, la pantofolaia di Alessandria, i 2 esperti delle isole deserte, l'uomo delle Mille Lire, etc. etc.) le chiuderei in una casetta con tanto di zona palline (quelle tutte colorate che ci sono da Macdonalds e percorsi da criceto riadattati per la stazza degli umani annessi.




Manderei invece la sensibile Veronica (altrementi detta ZOCCA), il grande Massimo (mancante di materia grigia), l'aspirante scrittore George (quanta strada può fare uno così?? O.o) e c


ompagnia bella, esclusi Maicol e Mauro due veri fenomeni da baraccone, a LAVORARE!!!




Mentre le grandi menti dei provini con Maicol e Mauro sggiunti diverrebbero i concorrenti della prima edizione del GRANDE DEMENTE.




mi creda Piersilvio, la tv trash o la si fa veramente BENE, o meglio lasciare il posto a UN DOCUMENTARIO SUL SONNO DEL BRADIPO IN LETARGO,




molto più interessante
.

domenica 3 gennaio 2010

e ci sono quelle volte in cui vorresti solo sparire

vivo una vita fatta di sogni che stentano a realizzarsi

e sono stufa

stufa marcia

voglio scappare, ricominciare, annullarmi e poi rinascere

ma adesso ho poca voglia di rinascere, ho solo voglia di annullarmi, di sparire da questo mondo

altro sogno che stenta a realizzarsi :(


e questa solitudine che mi continua ad accompagnare, non mi fa certo del bene

sabato 2 gennaio 2010

finzione e realtà, voglio un 2010 diverso


oscillo nel vento, sola con me stessa


non voglio nessun partecipe al mio dolore, è una cosa mia, così indosso la mia solita maschera e mi ostino a sorridere, a fingere che tutto vada bene


fingo di essere felice, così nessuno mi rompe


fingo di studiare e mi perdo osservando le nuovole


fingo di mangiare in modo equilibrato e passo le ore o ascoltando il mio stomaco che gorgoglia o sul cesso o altre volte, ahimè la maggior parte, con i sensi di colpa per un'abbuffata non autopunita


fingo di amare, fingo di uscire, fingo di parlare, fingo di pensare, fingo di ascoltare


fingo


voglio un 2010 tutto mio, libero da questa recita che è la mia vita, libero da queste balle che sono la quotidianità


libero da tutto


un abbraccio

venerdì 1 gennaio 2010

il solito capodanno di merda... scusatemi se oggi nn comento ma nn è giornata :(

io e le feste non siamo mai andate d'accordo

sono troppo timida, le feste non mi aiutano a socializzare, ma distruggono solo quel poco di autostima che costruisco con tanta tanta fatica

il mio sesto senso me lo diceva di non andare a quella festa; devo dargli più ascolto, sbaglia raramente

sono rimasta 40 minuti esatti prima di chiamare i miei genitori e farmi venire a ripigliare; vado alla festa con M. e il ragazzo che m piace(va), arriviamo che ci sono già tutti. il ragazzo carino se ne va dai suoi amici e molla me e M. da soli; M. becca un suo vecchio amico (spacciatore) e dopo un po' che io stavo a guardare fuori dal cerchio mi fa "se vuoi andare vai, eh?"

ma io nn conosco NESSUNO

nessuno che si presenta, tutti divisi in gruppetti: gli strafattoni, i malati di sesso e quelli attaccati al cellulare

essendo M. nel gruppo degli strafattoni devo seguirlo e seguire il resto della bella gente (uno ha sputato controveto e mi ha pure beccato la giacca -.-")

così mi faccio venire a prendere e M. ha il coraggio di dirmi "domani ci sei?"

fanculo stronzo, non mi hai cagata tutto il tempo, mentre venivamo con l'altro mi sfottevi x gaggiarti e vuoi che domani ci vediamo? col cazzoooo

ho capito che IO NON SONO FATTA PER IL MIO AMBIENTE

se esternamente posso sembrare una fighetta, una snobbona, una che se la tira, dentro di me NON E' COSì

e ho capito che investo energie in persone e ambientisbagliati; devo buttarmi nello SPORT, TEATRO, MUSICA, CIRCOLI DI LETTERATURA, CORSI DI INGLESE E VOLONTARIATO

solo in ambienti d questo tipo posso trovare gente come ME

non ci sto più di tanto male per ieri sera, sono solo DELUSA DA ME STESSA, CHE COME AL SOLITO ME NE STO NEL MIO ANGOLINO SOLA SOLETTA

ma che ci posso fare se sono timida e insicura???

comunque non devo buttarmi giù, HO 364 (oggi escluso xk nn è giornata...) GIORNI PER RISCRIVERE LA MIA VITA

E NON NE VOGLIO SPECARE NEMMENO UNO!!!

un bacione, presto passerò a commentarvi ma oggi sono un po' giù... anche io sono umana :)